GREEN PORTS&SHIPPING SUMMIT – Naples Shipping Week

VENERDÌ 30 SETTEMBRE

Ore 9.30 – 13.00

Green Ports&Shipping Summit

La riduzione dell’impronta ambientale della navigazione commerciale è da tempo in cima alla lista di priorità sia dell’ONU, attraverso la IMO, che dell’Unione Europea. Il focus è sulla riduzione delle emissioni di CO2. La crisi posta-pandemica e la guerra hanno forse rallentato gli effetti pratici per esempio della recente approvazione parziale delle nuove tassonomie, ed alcuni ambiti sono molto controversi e potrebbero cambiare. E’ improbabile che si faccia marcia indietro, però. Urge che si arrivi ad una maggiore definizione delle linee di sviluppo nel campo della propulsione, delle opere marittime, delle infrastrutture portuali e retroportuali e delle normative tecniche. Le tecnologie ci sono, e rassicura che siano diverse. E’ chiaro che i percorsi per arrivare all’obiettivo di emissioni zero o neutrali passeranno quasi certamente da una gestione totale del ciclo energetico, a partire dalla generazione. Contemporaneamente, la riduzione dell’impatto ambientale non può limitarsi alle emissioni di CO2. La riduzione delle emissioni inquinanti (zolfo, ma anche ossidi d’azoto) è sempre un obiettivo, mentre finalmente vanno a fruizione gli standard per la neutralizzazione degli effetti delle acque di zavorra e si punta a una strategia complessiva di “leaving no trace”, dai rifiuti alla plastica. E l’inquinamento acustico.

MAIN TOPICS

  • L’evoluzione delle regole e le tempistiche IMO
  • Tassonomie europee e classificazione dei cluster tecnologici
  • Obiettivi europei per la neutralità carbonica
  • Decarbonizzazione: quali percorsi tecnologici nel breve e nel medio termine
  • Il sistema energetico e la decarbonizzazione dello shipping
  • Il vento come propulsore
  • Autoproduzione ed efficienza energetica dei porti
  • Elettrificazione portuale: dove serve la si faccia
  • Soluzioni non propulsive di efficienza energetica
  • La prossima tappa: acque di zavorra livello D2, normativa e soluzioni
  • Zolfo e ossidi d’azoto: ancora strada da fare
  • Abbattimento dei rifiuti del trasporto marittimo e dei porti
  • Abbattimento delle emissioni acustiche, salvezza dei porti di città